Probabilmente sei un fotografo, un truccatore, uno stylist, un set designer o un altro professionista che desidera realizzare un lavoro, e hai bisogno di collaboratori.. ma non sai come sceglierli.

Benissimo, in questo articolo ti spiego in modo semplice e veloce come individuare le persone o brand con cui collaborare in modo adeguato.

In verità è abbastanza facile, ma richiede forse un po’ di tempo per farlo bene.

Da cosa si comincia?

 

Individua il Settore

Se vuoi realizzare delle immagini commerciali per un brand di Make Up, sicuramente sarà importante cercare un fotografo specializzato in beauty, che abbia dimestichezza con la post produzione soprattutto.
Ma attenzione a un dettaglio: molti professionisti non condividono lavori di più settori sul proprio profilo (me compresa) ma questo non significa che realizzano solo ciò che vedete.

Può sembrare contorto, ma in realtà c’è un concetto semplice dietro. Il profilo rispecchia il professionista stesso e il suo gusto personale, cerca di essere coerente a livello di contenuti e focalizzato su un settore. 
Comunque non si tratta di una regola che devi applicare sempre, non puoi sapere se quel professionista ha o non ha esperienza con un settore che non vedi. Nel dubbio, lo contatti e glielo chiedi. Avrai la risposta solo in quel modo! 

 

 

 

Individua lo Stile

Come secondo passaggio devi individuare stile del lavoro che vorresti fare realizzare, pensando al fatto che ogni professionista ha il proprio gusto che arricchirà il lavoro. Qual è il moodboard? Qual è la resa finale che vorresti ottenere?

Queste domande sono importanti perché di fotografi, per esempio, ne esistono migliaia. Avendo ciascuno la propria visione artistica è importante che tu scelga quello adatto a te e al tuo progetto.
Ammiralo, non scegliere un collaboratore che ”ti piace, ma” altrimenti creerai tensioni e non farai sprigionare il suo talento e la sua passione.


 

Valuta L'esperienza

Una volta individuato lo stile e il settore.. devi capire qual è il livello di esperienza che stai cercando nelle persone con cui vorresti collaborare.

Devono essere esperte? O possono essere anche principianti? Studenti?

Sulla base di ciò vai a cercare specifici profili. Sii critico in questa fase perché se non sei esperto ti può sembrare professionista anche un individuo che non lo è.
Osserva quanti lavori ha realizzato, la complessità di essi, se ha collaborato a sua volta con altre persone, eccetera. Osserva molto e di conseguenza avrai la risposta.

Attenzione anche qua: non è detto che una persona con poca esperienza NON sia brava e non è detto che un esperto possa accontentarti al 100%.

A questo livello non parlo di estetica (uno studente magari crea lavori meravigliosi) ma di difficoltà. Se il lavoro richiede un certo livello di conoscenze è importante selezionare persone che abbiano già avuto esperienza in questo settore.

 

 

Attenzione alla Personalità

Ognuno ha un proprio carattere e una propria personalità.
Io ritengo personalmente che questo sia un altro importante fattore da valutare.

WAIT
non fraintendermi! Non intendo di scegliere chi ti sta più simpatico, tipo l’amico dell’amico! Intendo dire che lavorare con un esperto estremamente disordinato e maleducato ti regalerà un’esperienza molto più negativa!
E’ importante il clima di lavoro che si deve istaurare e andare d’accordo è fondamentale.
Nei miei shooting si ride e si scherza per esempio, può sembrare sciocco, ma ho trovato che è molto più piacevole per tutti.
Lavorare col sorriso è splendido e dev’essere un piacere non un obbligo! Per questo motivo è anche importante saper lavorare con più persone, vedi questo articolo se non l’hai ancora letto!

 

Voglia di Fare

Di professionisti ce ne sono di vario tipo: quelli che non vedono l’ora di aver finito ancora prima di iniziare, quelli che non vedono l’ora di iniziare… Ascolta col tuo cuore anche questo passaggio, perchè la passione è importante per realizzare lavori fatti bene e con cura.

 Escludi chiunque ti risponda “si, ma” oppure “okay, però” ma privilegia invece chi è più flessibile e aperto all’ascolto.

Pensi ci siano altri punti importanti? Fammi sapere! Scrivimi in privato se ti è stato utile questo articolo

Aggiungi qui il testo dell'intestazione